Overboard: ecco com'è andata a finire

Pubblicato il


Dopo aver preso parte al celeberrimo White Party di Palm Spring (con tanto di un curioso fuori programma di Topher DiMaggio, rimasto completamente nudo sul palco), Andrew Christian è tornato a pubblicare i suoi video e a fornirci l'episodio conclusivo della sua storia ambientata nel resort gay dell'isola di House Key West (in Florida).
Lo scorso marzo avevamo lasciato (sempre che nel seguire la storia non siate stati distratti troppo da certi dettagli) un gruppo di ragazzi assistiti sulla spiaggia da tre aitanti soccorritori. Ed è proprio da la che riprende la narrazione.
L'episodio si apre con i ragazzi trasportati nella loro camera d'albergo dagli amorevoli salvatori (non senza che qualcuno finga di rimanere privo si sensi pur di lasciarsi soccorrere). Ed è così che -seguendo quanto ogni manuale di primo soccorso raccomanda- iniziano anche a cambiargli le mutande con paia ben più trasgressive. Il tutto sotto gli occhi vigli dell'unico ragazzo del gruppo che non ha mai pero i sensi e che, seppur non proprio impassibile, continua tranquillamente a gustarsi il suo chupa-chupa.
Il tutto si chiude all'indomani, quando al risveglio i ragazzi possono unirsi ai loro soccorritori in giochi d'acqua nella piscina del resort.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] - Video: [1]
4 commenti

Posta un commento