Sky mostra Michael Essien nudo nello spogliatoio di Sampdoria-Milan



Qualunque dizionario vi dirà che gli spogliatoi sono un «ambiente destinato alla deposizione o al cambio degli indumenti» ma nel mondo del calcio professionistico le cose sono cambiate da quando le telecamere hanno fatto il loro ingresso anche in quei locali. L'ovvia conseguenza è come in tutto il mondo si siano registrati numerosi casi di nudi accidentali immortalati da un qualche obiettivo indiscreto (in Italia il primo caso risale al 2010, quando Sky mostrò il lato b di un giocatore del Lecce). Il tutto senza parlare di come a volte siano gli stessi giocatori ad infrangere la privacy dei compagni, come nel caso di Hulk che festeggiò la vittoria alla Confederations Cup 2013 diffondendo uno fotografia scattata negli spogliatoi senza accorgersi che in quell'inquadratura era possibile vedere Diego Cavalieri completamente nudo.
L'ultima vittima dell'invadenza dalle telecamere è il giocatore rossonero Michael Essien, mostrato in un nudo frontale dalle telecamere di Sky nel pre-partita di Sampdoria-Milan di domenica scorsa. Il repentino cambio nella direzione dell'inquadratura deve aver colto di sorpresa il centrocampista 31enne, tant'è che nel giro di pochi istanti le immagini ce lo mostrano mentre si copre in fretta e furia le proprie nudità. Ma nell'epoca dei telefonini e dei media digitali, non c'è voluto molto prima che quei pochi fotogrammi iniziassero a viaggiare su Internet.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]
4 commenti