Shane West



"El Dorado - La città perduta" è la miniserie in due puntate trasmessa tutto d'un fiato ieri sera da Italia 2 (la prima visione italiana risale al 6 e 7 dicembre 2010). Per ben 174 minuti i telespettatori che si sono sintonizzati su quel canale hanno potuto seguire le avventure dell'archeologo Jack Wilder alla ricerca della leggendaria città dell'oro della civiltà Inca, sepolta nell'intricata giungla amazzonica. Nonostante le sparatorie, gli inseguimenti e i doppiogiochisti, probabilmente qualcuno non avrà faticato a trovare il tempo per costatare che l'attore protagonista non era affatto male.
Il suo nome è Shane West ed è nato il 10 giugno 1978 a Baton Rouge (Louisiana, Stati Uniti). Dopo essere apparso come comprimario in un episodio della serie itelevisiva "I Viaggiatori", debutta sul grande schermo nel 1999 grazie al film "Liberty Heights" di Barry Levinson. Successivamente ottiene un piccolo ruolo in "Dracula's Legacy" e "A Time for Dancing".
l ruolo dell'adolescente Eli Sammler nella serie televisiva "Ancora una volta" lo porta ad ottenere una certa visibilità e nel 2002 è protagonista al fianco di Mandy Moore nel film "I passi dell'amore". L'anno successivo interpreta Tom Sawyer ne "La leggenda degli uomini straordinari" al fianco di Sean Connery.
Il successo vero e proprio giunge nel 2004, quando West entra nel cast della serie televisiva "E.R. Medici in prima" nei panni del dottor Ray Barnett (lascerà la serie nel 2007). Nel 2005 diventa la voce del gruppo punk The Germs, riformatosi dopo lo scioglimento del 1980 causato dalla morte della voce Darby Crash, del quale West prende il posto. Dal 2010 al 2013 ha preso parte ai 45 episodi della serie "Nikita" mentre dal 2014 è parte del cast di "Salem".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24]
2 commenti