Il bacio gay tra Immanuel Casto e Filippo Timi



È all'interno della ministerie "Il candidato" che la Rai ha mostrato il primo bacio gay mai trasmesso in fascia protetta dal servizio pubblico. Incredibile ma vero, nel 2015 non era ancora successo.
Senza nulla togliere alla trasmissione in sé, va sottolineato anche come il contesto fosse prettamente goliardico. Vien da sé che la colpa non sia certo imputabile ad un programma giustamente ironico, ma adun servizio pubblico che ancora teme l'omosessualità e finisce con il favorirne lo stigma.

Nell'episodio in questione, il candidato premier Zucca era pronto a fare un finto coming out pur di far colpo sull'elettorato gay. Ed è così che aveva scelto di ingaggiare Andreas, un ragazzo immagine, al fine di rendere credibile il tutto. Sul set, al fianco di Filippo Timi, troviamo Immanuel Casto, volto noti del mondo lgbt.
A Il fatto Quotidiano Casto aveva raccontato che a stupirlo è come «una cosa del genere possa fare notizia», aggiungendo poi che «qualsiasi manifestazione della sessualità deve essere raccontata affinché diventi quotidiana e accettata».

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] - Video: [1]
1 commento