Scialpi annuncia che si sposerà negli Stati Uniti a fine agosto



«A fine mese vado in America e sposo Roberto, il mio compagno da sei anni». A dichiararlo al settimanale Chi è Scialpi, icona pop degli anni '80. «Andiamo all'estero perché da noi non si può. Stiamo insieme da sei anni e ci amiamo. Abbiamo deciso nel corso di un viaggio in cui le condizioni erano molto estreme. In quei casi capisci se c'è o meno vera coesione. Eravamo vicini l'uno all'altro ed è scattata questa cosa e io, che sono il più esuberante, ho detto: "Vogliamo ricordarci di questo momento?". Stavamo guardando una laguna. Poi gli ho chiesto: "Vogliamo unirci in matrimonio?". E siccome il nostro è un amore come tanti altri, un amore semplice, la risposta di Roby è stata: "Sì facciamolo"».

È il primo personaggio pubblico italiano a sposarsi con una persona dello stesso sesso, e lo farà all'estero con una cerimonia privata. Eppure racconta il perché abbia deciso di rendere partecipe il pubblico: «Noi avremmo voluto fare tutto in sordina, ma ho capito che parlandone pubblicamente possiamo esporre il nostro punto di vista. È peggio quando taci e le tue azioni vengono interpretate. L'espressione dell'amore, del tuo amore, la fai per un motivo ben preciso perché vuoi cristallizzare un momento, vuoi storicizzare quell'attimo. E vuoi rendere partecipi di un percorso tuo anche gli altri. Quindi l'annuncio del matrimonio non mi ha generato alcuna preoccupazione"».
1 commento