Il 25 settembre uscirà il nuovo album di Immanuel Casto, dal titolo "The Pink Album"



Il 25 settembre segnerà l'uscita del nuovo album di Immanuel Casto, dal titolo "The Pink Album". L'artista racconta come «dopo il "White Album" dei Beatles e il "Black Album" dei Metallica arriva la svolta rosa. Nel "Pink" c’è proprio tutta la mia ironia, ma è anche un affermazione coraggiosa di identità. Non dimenticano che il triangolo rosa era la simbologia con cui venivano etichettati gli omosessuali durante in nazismo. Inizialmente il nuovo disco si sarebbe dovuto intitolare "Disco Dildo", come una delle tracce dell'album, ma poi ci ho ripensato temendo che quel titolo, per quanto catchy, non rendesse giustizia alla parte più seria ed emotiva di questo lavoro. Così è nato “The Pink Album”».

Immanuel Casto ha scritto dieci tracce coraggiose con un mix di testi pieni di doppi sensi uniti a sonorità pop elettroniche. Come il brano “Da Grande Sarai Fr**o”, una ballad dai risvolti elettropop che affronta un tema molto forte, condannando con veemenza chi pensa che l’omosessualità sia una scelta; o “Uomini Veri”, adattamento di “Real Men” di Joe Jackson, che descrive il senso di inadeguatezza che può provare un giovane omosessuale verso i suoi coetanei eterosessuali. Nell’album ci sono anche le collaborazioni con Tying Tiffany, Soviet Soviet e Romina Falconi.

«Serve tutto per raggiungere l’obiettivo. Qualsiasi manifestazione della sessualità deve essere raccontata affinché diventi quotidiana e accettata», afferma. Ed è questo il motivo per cui a giugno lo si è visto nella mini-serie "Il Candidato" mentre baciava Filippo Timi; questa estate è stato ospite in varie puntate del "Grand Hotel Chiambretti"; il 28 giugno ha partecipato al Gay Pride di Bologna e il 2 settembre al Pride di Padova.
Commenti