Pacco bomba a Philadelphia, la polizia sospetta un crimine d'odio



La polizia di Philadelphia sta indagando sull'esplosione avvenuta questa mattina nel centro città, nella quale è rimasto gravemente ferito un uomo di 60 anni.
Gli artificieri hanno spiegato che l'ordigno esplosivo era stato programmato per innescarsi all'apertura della busta gialla che era stata recapitata a a casa dell'uomo, scambiata dalla vittima per il pacco che avrebbe dovuto contenere i suoi farmaci per l'asma. La polizia ha anche osservato come il codice a barre presente sulla busta fosse ormai in disuso e che le poste non avrebbero mai potuto recapitarlo, indicando con certezza che la consegna nella sua cassetta delle lettere era necessariamente avvenuta a mano.
Sentiti i vari testimoni, gli investigatori ipotizzano che all'origine del gesto possa esserci un crimine d'odio dettato dalla presenza sulla finestra rivolta sul lato della strada di un adesivo arcobaleno con la scritta "Love Trumps Hate".
Commenti