Pagò 50 euro per abusare di un 15enne: la polizia arresta don Felice La Rosa



Le manette sono scattate attorno ai polsi di don Felice La Rosa, accusato di prostituzione minorile e corruzione di minorenne. Insieme a lui, la Squadra mobile di Vibo Valentia ha arrestato anche un cittadino bulgaro ed un pensionato. I loro nomi erano emersi durante un'indagine per un omicidio avvenuto nel dicembre scorso a Vibo Valentia, durante le quali i magistrati hanno raccolto prove a loro carico attraverso alcune registrazioni delle loro conversazioni telefoniche.
Il bulgaro avrebbe proposto agli altri due alcune prestazioni sessuali a pagamento da parte di un quindicenne straniero. Il sacerdote ed il pensionato hanno accettato entrambi, offrendosi di pagare 50 euro a testa.
Le ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico dei tre uomini sono state emesse dal gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo calabrese. I fatti si sarebbero svolti tra Vibo Valentia, Mileto e Briatico.
7 commenti