Caserta, Giuliana Sgrena presenta il suo libro "Dio odia le donne"



Venerdì 16 dicembre, alle 18 nella sede "condivisa" di CGIL ed Arcigay a caserta (in Via Verdi n.7), Giuliana Sgrena presenterà il suo libro "Dio odia le donne", un pamphlet che fin dal titolo dichiara la propria istanza Femminista e Laica.
Giuliana Sgrena non ha bisogno di presentazioni: una delle più importanti reporter di guerra in Italia, attivista politica di Sinistra, suo malgrado famosa anche per la vicenda del suo rapimento in Iraq L'evento è stato fortemente voluto e organizzato dalla sezione Casertana di UAAR (Unione Atei Agnostici Razionalisti, presente in città da pochi anni) con la collaborazione della CGIL locale e di Arcigay Caserta "Rain".
Modererà il referente di UAAR Caserta Marconi Pignetti, con interventi del presidente di Arcigay Caserta Bernardo Diana e il segretario della CGIL Caserta Camilla Bernabei .
La Dottoressa Sgrena, nel suo libro, afferma come tutte le religioni, nel passato come nel presente, vedrebbero la Donna come "terra di conquista" , un Oggetto da sottomettere e usare per affermare un Potere che ha molto di terreno e poco o nulla di spirituale. Cita lo scandalo della violazione dei diritti delle donne in Italia, dove applicare la legge sulla Interruzione Volontaria di Gravidanza è estremamente difficile; ma parla anche -lei che come reporter ha vissuto in molti Paesi islamici- della sottomissione delle donne musulmane: «È un tabù per la Sinistra, si pensa ancora che denunciare l'oppressione della donna nell'Islam sia cedere il passo al razzismo e alla Destra», motivo per cui molte realtà anche di sinistra hanno boicottato il suo libro.

Clicca qui per maggiori informazioni sull'evento.
1 commento