Estonia: i giudici ordinano la trascrizione di un matrimonio tra due uomini celebrato all'estero



Il tribunale distrettuale di Tallinn, in Estonia, ha ordinato la trascrizione di un matrimonio celebrato all'estero tra due persone dello stesso sesso.
In un primo momento l'amministrazione del distretto di Harju si era rifiutato di registrare l'atto data l'assenza di una legge sul matrimonio egualitario. Dinnanzi al ricorso, in prima istanza i giudici si erano pronunciati contro la coppia gay ma la Corte distrettuale ha poi ribaltato la sentenza asserendo che non vi fosse alcun motivo di ordine pubblico che potesse giustificare la mancata trascrizione.
L'amministrazione non ha presentato alcun ricorso e pertanto la sentenza è da ritenersi definitiva e i due uomini figureranno come una coppia sposata nel registro nazionale.
3 commenti