Il leghista Centinaio: «Le persone transessuali mi fanno schifo»



Non pare certo normale che un senatore possa permettersi di affermare che alcuni cittadini gli facciano schifo. Eppure è il senatore leghista Gian Marco Centinaio ad affiancare l'immagine della copertina del National Geographic dedicata alle diverse identità sessuali ad un offensivo «che schifo».
Poi, in un successivo tweet, il leghista ha aggiunto ulteriori insulti nel parlare di «dementi che credono che un uomo può diventare donna poi uomo poi entrambi poi boh poi un po' uomo un po' donna».
Insomma, si ridicolizza l'altro per cercare di ottenere ragione attraverso cutazioni dro comizi di Anato che il suo gruppo politico è solito patricinare e promuovere. Peccato che un partito che soera di sopravvivere sul commercio di odio e pregiudizio si commenti da sè.
7 commenti