Germania, Martin Schulz rilancia il matrimonio egualitario in vista delle elezioni



A settembre la Germania sarà chiamata al voto e il settimanale Die Zeit di questa settimana ha delicato la sua copertina al "grande attacco". Internet si è infatti tramutato in un terreno di scontro in cui fake news, trolls e hacker stanno cercando di condizionare i risultati politici. La stampa ha osservato che gran parte di quegli attacchi provengono dalla Russia, soprattutto quando si tratta di notizie che parlano delle terre di Putin.

Ma l'approssimarsi delle elezioni porta con sé anche l'annuncio della televisione pubblica tedesca Zdf riguardo alla decisione dei socialdemocratici di puntare su nozze gay e sulle adozioni per le coppie dello stesso sesso.
Dal 2001 in Germania vige una legge sulle unioni civili (presa a modello per la normativa recentemente approvata in Italia) che è ritenuta vecchia, troppo farraginosa e decisamente inadatta a garantire una vera parità di diritti. Per questo motivo l'Spd e Schultz pensano proporre l'unica normativa che possa annullare le discriminazioni: il matrimonio egualitario.
I sondaggi mostrano come ben l’83% dei tedeschi sono favorevoli all'equità matrimoniale per le coppie dello sesso. Il 75% invece appoggiano anche le adozioni.
3 commenti