Il nuovo spot australiano a sostegno del matrimonio egualitario



«Noi facciamo il nostro lavoro, è arrivato il momento che i politici facciano il loro». È questo lo slogan lanciato dalla nuova campagna di comunicazione a sostegno del matrimonio egualitario curata dalla Equality Campaign.
Le immagini mostrano uomini e donne che svolgono i più disparati lavori, che contribuiscono al bene della società e che forniscono il proprio contributo alla creazione di un futuro migliore per tutti. Ma è dinnanzi a tutta questa quotidianità e normalità ci si interroga sul perché si sia uguali in tutto ma non si possa avere tutti il diritto di sposare la persona che si ama.
Gli attivisti LGBT del paese chiedono a gran voce che un voto giunga dal primo ministro Malcolm Turnbull prima della sua rielezione, a fronte di una popolazione che è largamente a favore dell'introduzione del matrimoni  per tutti anche a fronte della sanguinosa crociata discriminatoria condotta dalla Chiesa Cattolica (quella stessa Chiesa che sostiene di voler "difendere" i bambini dai matrimonio dei gay mentre si è macchiata di abusi sessuali di ogni sorta, con un 7% di preti che risultano coinvolti in scandali di pedofilia e religiosi che risultano responsabili del 60% dei casi di abusi sui minori).

Clicca qui per guardare il video.
Commenti