C'è un personaggio gay, cinema dell'Alabama cancella le proiezioni de "La Bella e La Bestia"



Non c'è fine alla follia. Un cinema dell’Alabama (Stati Uniti) ha deciso di cancellare dalla programmazione il film Disney “La Bella e la Bestia” dopo aver appreso la notizia della presenza di un personaggio gay.
Attraverso Facebook, il proprietario del cinema Henagar Drive-In ha comunicato ai suoi clienti la decisione, sostenendo che:

Quando le aziende inforcano continuamente il loro parere su di noi abbiamo bisogno di prendere una posizione. Se non possiamo portare i nostri nipoti di 11 o 8 anni a guardare il film non è un nostro problema. Se non posso sedermi a vedere un film dove Dio o Gesù non possono sedersi accanto a me non c’è ragione per cui mostrarlo. So che in molti non saranno d’accordo con questa decisione. va bene… continueremo a proiettare film orientati per la famiglia così vi sentirete liberi di venire a guardare qualsiasi film vogliate senza preoccuparvi del sesso, nudità, omosessualità e linguaggio scurrile.

Insomma, come sempre sarebbe colpa di Gesù se il suo pregiudizio non gli permette di accettare l'esistenza dei gay.
3 commenti