Fallisce il boicottaggio della "La Bella e la Bestia", è record di incassi



Ovviamente come ogni film legato a nuove tematiche "La Bella e la Bestia" è stato al centro di notevoli polemiche, dal divieto ai minori in Russia al boicotaggio degli evangelici in America. One Million Moms e American Family Association (associazioni evangeliche legate alla "famiglia tadizionale") avevano dichiarato un forte boicottaggio dell'ultimo film Disney, ma il loro tentativo è fallito miseramente. Solo nel primo week end il film ha guadagnato 170 milioni di dollari negli Stati Uniti e 350 milioni di dollari a livello globale. Risulta la settima apertura cinematografica più fruttuosa di tutti i tempi, ma, se consideriamo solo i film diretti da registe donne, il film si piazza al primo posto.

Marco S.
1 commento