L'appello di J-Ax contro l’omofobia e contro la politica d'odio di Mario Adinolfi



«Io posso capire e rispettare le idee politiche di tutti. Ma se la tua idea di politica è togliere la felicità agli altri, limitare i diritti degli altri, rendere infelici gli altri, allora tutto quello che ti meriti è un dito medio». Così J-Ax ha risposto alle sterili polemiche sollevate da Mario Adinolfi contro il dito medio che lui e Fedez hanno rivolto agli haters delle famiglie arcobaleno durante il programma televisivo "Le Iene".
Nel suo video-messaggio il cantante si è espresso anche a favore delle famiglie con due mamme o due papà, ricordando come Gesù inviti ad amare il prossimo come sé stessi e non abbia certo aggiunto che quella regola non doveva valere per i gay. Ed ancora, ha aggiunto: «Vorrei dire una cosa a tutte quelle prostitute dell'attenzione che farebbero e direbbero qualsiasi cosa pur di stare 10 minuti in TV o di avere un trafiletto sul giornale: smettetela, perché se la televisione aggiunge 10 chili, l'omofobia ne aggiunge almeno 100 di chili. Ti piace questa come politicamente scorretta?».

Clicca qui per guardare l'appello.
Commenti