Napoli. Due minorenni di 14 e 17 anni aggerdiscono e picchiano un ragazzo gay



Si è lasciato andare ad un gesto di affetto verso il suo compagno e per questo è stato dapprima deriso, poi malmenato con un bastone di legno e infine fatto oggetto del lancio di una bottiglia. È capitato questo pomeriggio a Napoli, dove un ragazzo 36enne è stato vittima dell'ennesima aggressione omofoba.
Il giovane è dovuto ricorrere alle cure del 118 e, trasportato in ospedale, gli è stata diagnosticata una ferita lacero contusa alla testa.
La polizia del commissariato di Scampia si è messa sulle tracce degli aggressori e in tempi brevissimi è riuscita a identificare i due responsabili. Si tratterebbe di due minorenni di 14 e 17 anni, ora denunciati alla Procura della Repubblica dei Minorenni.
Commenti