Indonesia. Denunciati per omosessualità dai vicini, rischiano 100 frustate



Nella provincia indonesiana di Aceh è in vigore la Sharia, la legge di ispirazione coranica che criminalizza ogni presunta violazione alla morale decisa dalle lobby religiose. Ed è in virtù di quelle norme religiose che due ragazzi rischiano di essere puniti con 100 frustate per il loro amore, dopo essere stati accusati dai loro vicini di casa di "atteggiamenti omosessuali".
I vicini li avrebbero tenuti d'occhio e dopo averli visti nudi all'interno della loro camera da letto, li avrebbero filmati mentre chiamavano la polizia. Grazie a quelle "prove", i due giovani di 20 e 23 anni hanno dovuto "confessare" la loro omosessualità e la loro relazione sentimentale.
Ora rischiano una punizione di 100 frustate ciascuno per presunta offesa alla morale. Lodi sono state riservate ai vicini guardoni.
2 commenti