Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione che condanna la persecuzione dei gay in Cecenia



Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione contro la «persecuzione di presunti uomini omosessuali in Cecenia». Il documento condanna tali atti ed «esprime profonda preoccupazione per le segnalazioni di detenzioni arbitrarie e torture di uomini percepiti come omosessuali nella Repubblica cecena, nella Federazione russa» e «invita le autorità a porre fine a questa campagna persecutoria, a rilasciare senza indugio quanti siano ancora illegalmente detenuti, a garantire protezione giuridica e fisica alle vittime, nonché ai difensori dei diritti umani e ai giornalisti che hanno lavorato a questo caso».
L'Europa ha espresso anche una ferma condanna delle delle autorità cecene per le loro affermazioni «che tollerano o incoraggiano la violenza» o quella «del portavoce del governo ceceno che nega l’esistenza di omosessuali». Il Parlamento chiede anche l'immediato rilascio di tutti i prigionieri illegalmente detenuti ed auspica che venga permesso alle organizzazioni internazionali per i diritti umani di poter far chiarezza sulla vicenda.
1 commento