Televangelista annunciò che Dio avrebbe "distrutto" tutte le persone gay. Ora è sotto inchiesta per frode fiscale



Benny Hinn è un televangelista americano che va in giro a raccontare ai suoi seguaci di poter curare le malattie terminali, tra cui il cancro, l'Aids e la cecità. Alcune sue trasmissioni sono state diffuse anche in Italia attraverso il canale televisivo TBNE visibile sul digitale terrestre della Lombardia, del Piemonte e del Lazio
Nel 1989 profetizzò che Dio avrebbe ucciso tutti i gay: «Il Signore mi dice di dirti alla metà degli anni '90, verso il '94 e non più tardi del '95, Dio distruggerà la comunità omosessuale dell'America. Ma non li distruggerà con ciò che molti pensano, Li distruggerà con fuoco. Molti si trasformeranno e saranno salvati, molti si ribelleranno e saranno distrutti».
Il predicatore ha anche affermato che l'omosessualità sarebbe una colpa dei padri che non abbracciano i propri figli, ha sostenuto che essere gay sia una "perversione" ed ha condannati i pastori che non indicano l'omosessualità come un peccato.
Settimana scorsa gli uffici di Hinn, in Texas, sono stati perquisiti dalla IRS Criminal Investigations per presunta evasione fiscale.
1 commento