Forza Italia propone ricorsi contro l'assegnazione della sede storica di Arcigay Bologna



L'ala di estremista di Forza Italia pare intenzionata a basare la sua propaganda politica sull'ostentazione del loro odio verso i gay, arrivando a contestare la convenzione con Arcigay Il Cassero di Bologna con esposti in procura e addirittura all'autorità anticorruzione.
Secondo i due esponenti di Forza Italia, Marco Lisei e Galeazzo Bignami, si tratterebbe di «un'assegnazione che va contro la normativa vigente sia alla normativa nazionale che al regolamento votato in consiglio comunale».
I due promettono che «domani presenteremo i due esposti. Per noi ci sono elementi che vanno valutati. Per quanto riguarda quello alla procura ipotizziamo un abuso d'ufficio nell'assegnazione dell'immobile».
Commenti