Tolleranza zero, arriva la mappa contro l'intolleranza



C'è poco da fare. Le campagne d'odio portate avanti dai vari integralisti (spesso con la complice collaborazione di alcuni personaggi legati alla Chiesa Cattolica) ha trasformato l'estate del 2017 in una stagione caratterizzata da fondamentalisti isolati che si sentono legittimati a discriminare interi gruppi sociali.
Tanti sono gli episodi di omotransfobia che si sono registrati nel nostro Paese. A raccoglierli è un progetto denominato "Tollerenza Zero" realizzato con la collaborazione del numero verde Gay Help Line in una piattaforma online che permette di visualizzare locali, stabilimenti e esercenti commerciali omofobi.
Sul sito sono presenti tutte le istruzioni per inviare una segnalazione e contribuire allo sviluppo della mappa, in modo da tutelare le persone LGBT. Servizio che vede il sostegno del numero verde Gay Help Line, che da oltre 10 anni in Italia, combatte e segue episodi di discriminazione.

Clicca qui per visualizzare la mappa interattiva, oppure clicca qui per visualizzare il sito.
Commenti