Bullismo al GF Vip. Filippa Lagerback: «Le minacce di Jeremias fanno paura, questo non è più un gioco»



Appare sempre più grave e preoccupante la piega assunta dalla seconda edizione del Grande Fratello Vip. Quasi non bastasse l'immunità e il ruolo di "capitano" affidati a quel Marco Predolin che ha passato l'ultima settimana a raccontare di voler bruciare vivo Malgioglio o di volersi divertire nell'assistere ad un suo pestaggio di gruppo, nella nottata si è assistito alla brutale violenza dimostrata da un Jeremias Rodriguez che ha intrapreso una personale crociata contro Daniele Bossari.
L'argentino ha esordito dicendo: «Ha la faccia da bastardo, proprio la faccia da bastardo. Mi provocava. Mi faceva il signore, mi faceva uscire il demonio come esce a me. Capito? Io poi questa cosa la sistemo fuori!». Ed ancora, parlando con la sorella Cecilia, è tornato a dargli del «bastardo» e del «gay represso».
Parole e atteggiamenti che hanno molto spaventato Filippa Lagerback, la moglie di Bossari, che ha spiegato di aver contattato la produzione del programma per chiedere provvedimenti. Ed è dai social network che laconicamente commenta: «Le minacce di Jeremias fanno paura, questo non è più un gioco».
Anche Selvaggia Lucarelli è intervenuta, ricordando come quelle minacce paiano un «vizio di famiglia» dato che anche cecilia Rodriguez minacciò pubblicamente di volerla «ammazzare» qualora l'avesse incontrata per strada.
In precedenza Jeremias si era già unito alle minacce di Predolin, sostenendo che il pestaggio di Malgioglio sarebbe servito a «fargli uscire i coglioni».
2 commenti