Corsaro, il deputato di destra che invita l'Isis a compiere stragi



È in difesa dei neonazisti texani e in riferimento all'attacco terroristico nella sede di Charlie Hebdo che il deputato Massimo Corsaro, ex-missino in Parlamento tra le fila di Direzione Italia, ha pubblicato un tweet in cui afferma: «Sì, in effetti penso che l’Isis debba tornare i redazione -a Parigi- e finire il lavoro...».
In allegato ha aggiunto la fotografia della rivista francese che fa ironia sull’alluvione Harvey scrivendo «Dio esiste. Ha annegato tutti i neonazisti del Texas».
Lo scorso 12 giugno, il deputato attaccò tramite Facebook il parlamentare del Pd Fiano, autore della proposta di legge a suo nome che aveva l'obiettivo per punire l'apologia del fascismo e del nazifascismo. In riferimento alla religione ebraica della sua vittima, asserì: «Che poi, le sopracciglia le porta così per coprire i segni della circoncisione...». Per difendersi dalke polemiche, disse: «Intendevo dargli del 'testa di c...'».
Commenti