La Merkel si dichiara felice per l'approvazione del matrimonio egualitario



Se l'integralista Gianfranco Amato racconta ai suoi seguaci che si è dovuto sedere dinnanzi al dicorso in cui Theresa May ha osato sostenere che anche i gay abbiano dei diritti umani, probabilmente ci vorrà un'intera squadra di rianimazione per farlo riprendere qualora dovesse ascoltare le parole pronunciate da Angela Merkel durante una trasmissione trasmessa da Ard.
La cancelliera era in studio per rispondere alle domande del pubblico, tra cui un gay che le ha domandato perché mai abbia votato contro il matrimonio egualitario. Quasi giustificandosi, la Merkel ha risposto: «Sono in minoranza, forse è una questione di età, non lo so. Ma sono contenta che ora esista una situazione soddisfacente e che oggi sia garantita la parità».
Rivolgendosi poi direttamente all'uomo, ha aggiunto: «Sono contraria ad ogni discriminazione e sono contento per te. Spero che con il matrimonio egualitario e la possibilità di adozione la discriminazione sia finita. Se c'è ancora una discriminazione mentale verso i gay, lì sosterrò sempre».
4 commenti