Tornano i blitz di promozione al razzismo firmati da Forza Nuova



Forza Nuova è un partito che ha sempre evitato qualunque dibattito pubblico, preferendo da sempre il ricorso a blitz o affissioni notturne che possano cercare di ingannare la gente sulla base di false isterie e facili proclami. Sarà forse che none esistono ragioni razionali che possano spiegare perché mai a loro piaccia immaginarsi Mario Adinolfi che fa sesso con le sue due mogli o pare difficile argomentare la loro convinzione che la causalità che non li ha fatti nascere in Siria debba essere ritenuto un "merito"... fatto sta che questa volta se la sono presi con un libro si testo che osa promuovere la tolleranza. Scrivono:

L'indottrinamento scolastico, ecco l'ultima frontiera di chi vuole inculcare le proprie idee, la casa editrice Loescher di Torino ha commercializzato un libro di testo per i ragazzi della Prima Media che esalta e promuove lo Ius Soli e l'immigrazione selvaggia. I nostri militanti, coadiuvati dai militanti di Lotta Studentesca, nella scorsa notte hanno affisso, fuori dalla loro sede in via Vittorio Amedeo II al n. 18, due locandine per chiedere il ritiro di questo libro. Non possiamo accettare queste azioni che vanno a corrompere delle giovani menti, ogni ragazzo ha il diritto di farsi le proprie idee riguardo a quello che accade oggi in Italia.

Insomma, come ai tempi del nazismo, esigono che si indottrinino i ragazzi a ritenere che gli italiani sarebbero superiori agli altri, che chi nasce in Italia da genitori stranieri sia inferiore a loro e che la vera religione è solo quella che fa riferimento alla croce (spesso un po' troppo uncinata). Ed è busso anche osservare come sfruttino il cristianesimo mentre affermano implicitamente di credere così poco nel loro Dio da dirsi certo che qualunque altra religione avrebbe sicuramente il sopravvento.
Commenti