Arrestato l'ideatore di "Twinks for Trump" durante un discorso sulla supremazia bianca



Lucian Wintrich è l'ideatore di "Twinks for Trump", una strana campagna messa in campo a sostegno dell'elezione del presidente Donald Trump mediante fotografie di ragazzini seminudi che posavano con un cappellino con scritto "Make America Great Again".
Il ventinovenne pare sia voluto andare oltre, dimostrandosi un fiero sostenitore della nuova destra americana al punto da cimentarsi un discorso pubblico intitolato “It’s OK to be White”. Incarnando i discorsi d'odio dell'Alt-right (alleata di Trump), è dal palco dell'Università del Connecticut che Wintrich ha lanciato feroci attacchi contro i migranti e i neri. In risposta a chi protestava conto quelle frasi, Wintrich avrebbe afferrato una donna e richiesto l'intervento delle forze di sicurezza. Arrestato per disturbo della quiete pubblica, è stato rilasciato dietro pagamento di mille dollari di cauzione.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]
Commenti