Forza Nuova ringrazia Eurospin per l'ospitalità



Continuano a giungere prove di banchetti dei neofascisti organizzati davanti ai punti vendita delle catene di supermercati Eurospin e Pam. Fatti che non devono essere sottovalutati, soprattutto dopo le polemiche per la presenza di Forza Nuova nei punti vendita di Arcaplanet che vede l'azienda dapprima pronta a difendere la sua scelta prima di fare marcia indietro e sostenne di non essere stata a conoscenza della vera natura del gruppo.
Se il tentativo è quello di porsi come gruppi impegnati in banchetti "solidali", non bisogna dimenticare come dietro di sia quel movimento di Roberto Fiore che ben due sentenze della Cassazione hanno definito come una formazione «nazifascista». Eppure poi su Twitter si trovano messaggi come questo:



Per chi si domandasse il perché di quel «come sempre», a ricostruire i fatti è stato l'account Twitter di "L'Uva e l'ozio". Il negozio Eurospin di Colle di Val d'Elsa, in provincia di Siena, ospitò il banchetto di Solidarietà Nazionale (quindi Forza Nuova) già sabato 25 febbraio 2017. I neofascisti ringraziano:



L'ospitalità si rinnova sabato 29 aprile 2017:



Accade ancora sabato 1°luglio. Questa volta ringraziano a nome delle famiglie:



Nel frattempo Solidarietà Nazionale Siena promosse la nuova "marcia su Roma" di Forza Nuova prevista per il 28 settembre:



...ma la marcia non si fa e quindi, il 30 settembre, tornò il banchetto al solito negozio Eurospin di Colle di Val d'Elsa (nella foto compare anche il responsabile provinciale di Forza Nuova):



Infine, il 2 dicembre scorso, il nuovo banchetto. Il tutto in un clima in cui sembra che il caso non sia isolato dato che anche dinnanzi alla Pam di Pordenone abbiano fatto la loro comparsa i banchetti di Casa Pound:



A tal riguardo, i vertici della Pam ci dicono: «Vorremmo sottolineare che gli operatori di Casa Pound non sono stati autorizzati da Pam Panorama ma hanno svolto l’attività su suolo pubblico, dove non abbiamo l’autorità per intervenire».
3 commenti