Deputato indonesiano chiede la pena di morte per i gay



Mentre il parlamento indonesiano discute una variazione del codice civile per introdurre la criminalizzazione dell’omosessualità, il deputato Muslim Ayub, a nome del partito Islamist National Mandate Party (PAN), ha chiesto l'introduzione della pena di morte per i gay. La sua tesi è che i gay siano colpevoli di «promuovere un comportamento lgbt» e pertanto meritino di essere uccisi.
In una dichiarazione rilasciata al Jurnalia Indonesia, Ayub ha sostenuto che lui e il suo partito non si sarebbero mai fermati alla criminalizzazione dell’omosessualità dato che il loro obiettivo è far sì che tutta la comunità lgbtq+ debba subire una persecuzione: «Non siamo stati soddisfatti. Vogliamo una condanna a morte o una vita di reclusione per avere un effetto deterrente contro la comunità lgbt».
2 commenti