Un gruppo religioso anti-gay sostiene che Rihanna sia una persona non gradita in Senegal



Rihanna è stata dichiarata come persona non gradita da un gruppo di organizzazioni religiose del Senegal, pronte ad accusarla di voler promuovere l'omosessualità in collusione con i massoni.
A sostenere l'accusa è una colazione di circa 30 associazioni islamiche riunite sotto al nome di "No to Freemasonry and Homosexuality" (No alla massoneria e all'omosessualità) che ha chiesto al governo di impedire l'ingresso nel Paese alla cantante. Secondo il portavoce Jeune Afrique Cheikh Oumar Diagne, Rihanna farebbe parte «degli Illuminati, una branca di massoni».
La postar ha partecipato ad una conferenza sull'educazione nel paese dell'Africa occidentale al fianco del presidente francese Emmanuel Macron nel suo ruolo di ambasciatrice del Global Partnership for Education.
2 commenti