Visualizzazione post con etichetta nudo. Mostra tutti i post

Si alza il vento a Playa Desnuda e Brice Martinet si ritrova a mostrare i suoi gioielli di famiglia

Pubblicato il


Da tempo l'attenzione del pubblico dell'Isola dei Famosi è stata catturata dalla nudità che regna a Playa Desnuda, spesso nella speranza di poter intravedere qualcosa fra le foglie di banane utilizzate a mo' di biancheria intima dai due concorrenti. Ma se la maggior parte degli avvistamenti è finito con il mostrare poco o nulla (qui e qui un paio di esempi dei giorni scorsi) è nella diretta di ieri sera che qualcosa si è scorto chiaramente.
Brice e Cecilia erano stati informati di un loro imminente trasferimento sull'isola di Caio Paoloma e, dopo i festeggianti del caso (con i soliti movimenti che farebbero presagire la vista di qualcosa pur finendo con non mostrare alcunché) i due naufraghi si sono imbarcati per raggiungere la nuova isola. Ed è proprio durante le operazioni di imbarco che un colpo di vento ha spostato le foglie ed ha mostrato chiaramente le natiche e i gioielli di famiglia del modello francese.
Il tutto è stato sottolineato da una risata collettiva scoppiata fra il pubblico dello studio, con tanto di un Signorini scatenato che ha iniziato a ringraziare il vento dell'isola.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] - Gif: [1]


Adam Zoekt Eva Aflevering, il reality olandese dove Adamo ed Eva sono davvero senza veli

Pubblicato il


Playa Desnuda è probabilmente l'unica vera novità dell'edizione 2015 de L'Isola dei famosi: si tratta di un'isola separata in cui la produzione ha collocato Cecilia Rodriguez e Brice Martinet, messi lì nudi a rappresentare dei moderni Adamo ed Eva.
Detto così, il format pare ricordare molto da vicino il reality show olandese "Adam Zoekt Eva Aflevering". Anche in quel caso due concorrenti vengono catapultati nudi su un'isola del bel mezzo del Pacifico, con la differenza che i concorrenti nordici non non sono accorsi a cercare foglie di palma con cui coprirsi, ma vivono serenamente la propria nudità dinnanzi alle telecamere (peraltro senza neppure una così accurata censura in fase di montaggio).
Vien da sé che all'occhio del perbenista medio tutto ciò risulta inaccettabile, quasi pornografico. Eppure una riflessione andrebbe fatta. Sono tantissimi i blog e i siti (noi compresi) che hanno dato spazio alle varie segnalazioni di chi sostiene di aver intravisto qualcosa fra le gambe di Brice: decine e decine di fan scandagliano ogni munito dello show nella speranza di poter intravedere un qualche centimetro di pelle che possa risultare lontanamente distinguibile tra gonnellini e foglie di palma (che peraltro devono pure risultare piuttosto scomode indossate a mo' di biancheria intima, ndr). In Olanda c'è le stessa curiosità, ma non c'è alcun particolare taboo nel mostrare ciò che il pubblico chiede: l'immediata conseguenza è che, una volta soddisfatta la propria curiosità in tal senso, si finisce a non farci quasi più caso nel proseguo della visione.
A questo punto, vista la morbosità generata al perbenismo, ci sarebbe proprio da chiedersi chi risulti davvero il più pervertito. Perché un conto sarebbe il non affrontare di tutto il tema, un'altro è il farne sentire l'odore per poi sentirsi in imbarazzo nel fornire quanto si cerca di far lontanamente intuire.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] - Video: [1]


Calciatori, ai montatori di MTV sfugge un nudo frontale registrato negli spogliatoi

Pubblicato il


"Calciatori - Giovani speranze" è un docureality di MTV che segue la vita e gli allenamenti degli allievi nazionali della Fiorentina. Così come già successo nel 2012, è nel 14° episodio della seconda stagione che i montatori pare si siano dimenticati di offuscare un nudo integrale colto dalle telecamere.
La scena in questione si svolge negli spogliatoi, dove Niccolò Fazzi ha portato dei pasticcini per festeggiare il suo diciottesimo compleanno. Ed è proprio nel corso di un primo piano sul vassoio che si scorge chiaramente come uno dei ragazzi che sta prendendo le paste non abbia nulla che gli copra le parti basse.
Data l'angolazione della ripresa, appare pressoché impossibile capire di chi si tratti, perlomeno per quanti non abbiano elementi che permettano di risalire al nome del calciatore partendo da un confronto di quella specifica parte.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] - Gif: [1]


Ecco le doti che Jamie Dornan non mostra in "50 sfumature di grigio"

Pubblicato il


Nei primi due giorno di programmazione sono stati ben 477.898 gli spettatori italiani accorsi in una sala cinematografica per poter assistere alla proiezione di "50 sfumature di grigio". Sarebbe ipocrita sostenere che il motivo di tanto successo non sia riconducibile all'alone si porno soft che la stampa ha costruito attorno alla pellicola, anche se qualcosa pare si sia persa lungo la strada.
A sfatare quell'alone ci avrebbe dovuto pensare la notizia del contratto firmato da Jamie Dornan (l'attore chiamato ad interpretare il ruolo di Christian Grey) in cui era stata inclusa una clausola esplicita che prevedeva la totale assenza di scene di nudo frontale. E così è stato. In tutto il film c'è solo un velato accenno alle doti nascoste dell'attore, forse un po' troppo poco per una trasposizione cinematografica di un libro che conteneva almeno 19 passaggi espressamente dedicati a descrivere una parte ben precisa del protagonista maschile. Insomma, tutte le casalinghe che avranno deciso di passare il loro San valentino a guardare qualcun altro che faceva sesso su uno schermo cinematografico, forse avrebbero voluto poter vedere ciò che avevano immaginato leggendo quelle pagine, ma così non è stato.
E pensare che dal canto suo Jamie Dornan aveva già mostrato tutto ciò oggi pare abbia preferito tenere nella patta, più specificatamente in un servizio realizzato nel 2007 dai fotografi Mert Alas e Marcus Piggott...

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6]


Colin Farrell si è detto impressionato dalla modestia di Ewan McGregor riguardo alle sue dimensioni

Pubblicato il


Colin Farrell si è detto impressionato da come Ewan McGregor appia così dotato e così modesto riguardo alle sue doti. «Non penso che Ewan sia così fiero del suo pene come lo sarebbero gli altri uomini se fossero altrettanto dotati -ha dichiarato- Penso che questa sia la più grande dimostrazione della sua natura umile . Lui non lo porta come un qualcosa di cui vantarsi».
I due hanno lavorato assieme nel 2007, quando presero parte al film "Sogni e delitti" di Woody Allen. Dal canto suo Ewan McGregor non è mai apparso troppo timido nel mostrarsi, apparendo frontalmente in numerosi film come "Trainspotting", "I racconti del cuscino", "Velvet Goldmine", "Young Adam" e "Perfect Sense".
Nel 2011 l'attore dichiarò di non aver mai avuto problemi a spogliarsi dinnanzi alle macchine da presa ma di aver deciso di non accettare nuovi nudi, perché «sto invecchiando e le attrici rimangono giovani. Io non voglio diventare Clint Eastwood, dove il suo interesse amoroso è di cinquant'anni anni più giovane di lui. Non voglio che le co-protagonisti femminili possano sentirsi come se stessi approfittando della situazione».

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27]


Duncan James nudo su Attitude

Pubblicato il


Duncan James è tornato a spogliarsi sulle pagine di Attitude. Il cantante dei Blue ha infatti accettato l'invito della rivista inglese a prendere parte alla loro tradizionale naked issue, un'edizione speciale finalizzata alla raccolta di fondi per la lotta all'HIV.
Nell'intervista che accompagna il servizio fotografico, Duncan ha parlato di paternità e famiglia, nonché dell'importanza di proteggersi durante i rapporti sessuali a rischio. Nel 2009 si dichiarò bisessuale, salvo poi precisare di essere gay. In un'intervista rilasciata a Gay Star News ha spiegato: «Sono un ragazzo omosessuale. Mi piacciono gli uomini, e questo mi rende gay. Non fraintendetemi, credo che uno possa essere bisessuale. Quando mi definirono "bisessuale", lì per lì, fu molto più facile grazie proprio a quella parola. Ora mi definisco gay».

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]


Anders Rydning

Pubblicato il


Anders Rydning nasce a Bærum, in Norvegia, il 25 aprile 1986. Studia canto e danza presso la Bardar Dance Academy e nel 2008 risulta fra i finalisti chiamati a mettere in scena il musical Grease. I musical e il teatro diverranno ben presto la sua casa grazie ad un susseguirsi di nuovi ingaggi.
Il 2013 segna il suo debutto da attore cinematografico grazie al film norvegese "Pornopung" di Johan Kaos. Ed è proprio la disinibizione e il realismo scelto dal regista ad aver portato quelle immagini ad aver destato una certa curiosità: nonostante si tratti di una pellicola destinata al pubblico generalista, Kaos non ha mancato di inserire anche alcune scene esplicite. Nel caso di Rydning, il suo personaggio è un ragazzo di nome Leo che non ha certo problemi a giocare col sesso: si diverte a mostrare una parte dei suoi genitali agli amici per chiedere quale parte stia mostrando, così come non ha remore nel passeggiare nudo per casa in piena erezione. Se poi aggiungiamo che la sua bellezza nordica non è l'unica sua grande qualità, vien da sé che la scelta della regia di dedicare persino anche alcuni primi piani alle sue parti basse abbia creato una certa curiosità.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] - Video: [1]


Modelli nudi in passerella durante la prima giornata della Paris Fashion Week 2015

Pubblicato il


Si può dire tutto tranne che la collazione dello stilista statunitense Rick Owens sia passata inosservata. È lui ad aver aperto la Paris Fashion Week 2015 e ad aver portato in passerella quella che ritiene possa essere la moda dell'autunno inverno 2015-2016.
La sua proposta è quella di una città piena di uomini coperti con tuniche e mantelli, stoffe drappeggiate ed abiti stracciati... ma se fin qui non c'è nulla di così sconvolgente, ad aver creato scalpore è un particolare ben preciso: i modelli non indossavano alcun intimo e i alcuni capi erano tagliati ad un'altezza tale da far intravedere i genitali. Anzi, su alcune tuniche era addirittura stata inserita un'apposita apertura finalizzata proprio a lasciare al vento parti su cui solitamente non batte il sole.
Rick Owens è noto per essere un provocatore e l'aver fatto sfilare i suoi modelli con il pene al vento pare abbia sortito l'effetto desiderato: sui social network stanno circolando decine e decine di foto dei suoi modelli quale sinonimo di una sfilata che, nel bene o nel male, non è certo passata inosservata.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10]


Il sex tape di Pablo Hernandez

Pubblicato il


Pablo Hernandez è sicuramente uno fra i modelli più popolari ed apprezzati della scuderia di Andrew Christian. Dotato di un fisico mozzafiato, il 27enne di origini iberico-libenesi non è mai apparso particolarmente timido nel mettersi in mostra. Basti pensare all'incredibile servizio fotografico realizzato dal fotografo Matthew Mitchell, alle fotografie postate sui social network o ai messaggi sessualmente espliciti che accompagnano alcuni suoi post. Per farla breve, chi arriva a pubblicare dei selfie realizzati nei bagni di un aeroplano non è certo un ragazzo che sta cercando di tenere a freno il suo lato più esibita, ma ciò non toglie come il limite da lui tracciato sia chiaro: nessun nudo frontale privo di veli e nessun atto esplicito dinnanzi all'obiettivo.
È questo il motivo per cui ha destato un po' di sorpresa il video comparso sulla sua pagina ufficiale di Vine, all'interno del quale Pablo si è mostrato in una posizione sessuale decisamente esplicita (ossia toccandosi i genitali mentre esibiva il suo ano a favore della telecamera). L'ipotesi che il video possa essere stato caricato per errore è avvalorata anche dalla sua rapida rimozione, ma dato l'alto numero di fan che lo seguono era pressoché inevitabile che quell'inaspettata sorpresa non passasse inosservata (la descrizione e le prove dell'accaduto sono state pubblicate dal sito Bitchyf).
Peraltro non è la prima volta che accade qualcosa di simile. Già lo scorso luglio il modello attirò l'attenzione dei suoi fan per essere stato uno dei quattro ragazzi coinvolti in quasi sei ore di sesso esplicito trasmesse da un utente di Cam4 (un noto sito per soli adulti in cui persone comuni si esibiscono amatorialmente davanti ad una webcam). Eloquente era anche il titolo scelto per quella sessione: "Four boys gang bang the sexy slave".
L'azione inizia mostrando un ragazzo con un passamontagna legato ad una panca ed in evidente stato di disponibilità per i presenti. Seguono atti espliciti sino a quando il giovane non si alza e si toglie il copricapo: è in quel preciso istante che qualcuno non avrà faticato a riconoscere in lui il volto di Hernandez. Nel proseguo si alternano momenti in cui il modello pare rilassarsi dedicandosi a sé stesso sul letto ed altri in cui si offre nuovamente ai presenti. Il tutto mantenendo un ruolo esclusivamente passivo.
Secondo a quanto riportato dal sito scandalistico Weho Confidential, l'elenco delle apparizioni a luci rosse non si fermerebbe qui. Il 27enne sarebbe stato protagonista anche di un terzo sex tape, nel quale avrebbe ancora una volta ricoperto un ruolo passivo in compagnia di un partner dall'età e dall'aspetto fisico un po' inaspettati. Da fonti non confermate giunge notizia anche di un presunto quarto video amatoriale che lo vedrebbe in compagnia di un ragazzo biondo.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35]


Il pugine Luke Campbell e il tuffatore Freddie Woodward si spogliano per Gay Times

Pubblicato il


Altre due stelle dello sport inglese hanno scelto di spogliarsi sulle pagine di Gay Times a sostegno della prevenzione del cancro ai testicoli. Si tratta del pugile Luke Campbell e del tuffatore Freddie Woodward.
Il primo è nato il 27 settembre 1987 a Kingston upon Hull, è un pugile della categoria dei pesi gallo ed è vincitore della medaglia d'oro alle olimpiadi di Londra 2012. Woodward, invece, è nato il 23 giugno 1995 a Sheffield. Alto 178 cm per 72 chili di peso, è il vincitore della medaglia di bronzo ai Giochi del Commonwealth nei tuffi sincronizzati a Glasgow 2014.
Nel corso del tempo sono numerosi i volti noti che hanno scelto di apparire sulle pagine della rivista inglese (si va da Chris Mears a Louis Smith, passando da Ashley McKenzie e Jake Quickenden), tutti pronti a togliersi gli abiti per contrastare l'omofobia e sostenere cause in favore della lotta all'Aids o dei tumori. La nudità, infatti, è anche una forma con cui si vuole mostrare come non ci si debba vergognare del proprio corpo e che non ha alcun senso provare imbarazzo a sottoporsi a visite mediche che riguardino le proprie parti intime.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]


Il modello francese Gaspard Ulliel, testimonial di Chanel, si mostra nudo nel film "Saint Laurent"

Pubblicato il


Gaspard Ulliel è un attore e modello francese nato a Boulogne-Billancourt il 25 novembre 1984. Durante gli anni del liceo esordisce come attore nella serie televisiva "Une femme en blanc", cimentandosi poi nello studio della cinematografia presso l'Università di Saint-Denis. Nel 1999 è parte del cast del lungometraggio "Alias", il suo primo film. Nel 2005 vince il Premio César come migliore promessa maschile ne "Una lunga domenica di passioni" di Jean-Pierre Jeunet mentre, due anni più tardi, vestirà i panni del criminologo cannibale Hannibal Lecter in "Hannibal Lecter - Le origini del male", tratto dall'omonimo romanzo di Thomas Harris. Attualmente è anche il testimonial della campagna pubblicitaria del profumo maschile Bleu de Chanel.
Tra i suoi ingaggi di quest'anno figura anche il ruolo da protagonista nel film "Saint Laurent" di Bertrand Bonello. Ed è proprio in quel contesto che il modello francese si è concesso in un nudo frontale che lascia assai poco spazio all'immaginazione. Già ritenuto un vero e proprio sex-symbol, ora Ulliel non potrà che alimentare ulteriori fantasie dopo aver rivelato doti notevoli che sino ad oggi non erano di dominio pubblico.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] - Video: [1]


Ben Affleck e Neil Patrick Harris nudi in "Gone Girl"

Pubblicato il


Un personaggio noto che decide di spogliarsi dinnanzi ad una macchina da presa genera sempre curiosità, ma se si sta parlando di attori del calibro di Ben Affleck e di Neil Patrick Harris vien da sé che la notizia possa risultare una bomba per molti dei loro fan. Ancor più se si sta parlando di un nudo frontale e non di un qualcosa di vagamente accennato.
L'occasione di vederli come mamma li ha fatti ci giunge dal film "Gone Girl" di David Fincher, in arrivo in Italia con le feste di Natale. La presenza dell'attesa sequenza era stata anticipata dallo stesso Affleck che, nel corso di un'intervista, aveva ironizzato: «Dovreste sapere che sul set faceva molto freddo...». Se difficilmente avremo l'occasione di poter costatare il risultato in ambienti più caldi, nel guardare la sequenza risulta decisamente difficile rimanere delusi o pensare che ci sia un qualcosa da giustificare.
Prima di anticipare le immagini della sequenza è bene ricordare che l'appagamento della una curiosità ha anche un retro della medaglia, dato che le due sequenze in questione risultano anche un clamoroso spoiler per quanti volessero gustarsi il film. A voi, dunque, decidere se ammirare le doti nascoste dei due attori o se attendere di poterle vedere direttamente dinnanzi al grande schermo.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] - Video: [1] [2]


Il corteggiatore spagnolo torna a spogliarsi

Pubblicato il


Non è passato molto tempo da quando Juan Carlos León ha creato scalpore in Spagna per la sua partecipazione ad un servizio fotografico omoerotico particolarmente esplitito. Sino ad allora noto al grande pubblico semplicemente come uno dei corteggiatori di "Mujeres y Hombres y Viceversa" (l'equivalente del nostro "Uomini e donne"), il giovane fiorista di Chipiona ha deciso tutto d'un tratto di mostrare doti nascoste che sino a quel momento erano rimaste celate.
C'è da pensare che l'esperienza non gli debba essere dispiaciuta, tant'è che Juan Carlos è tornato ora a mostrarsi generosamente in un nuovo servizio firmato dal fotografo Gert Kist. Questa volta la sua partecipazione è in solitaria, mentre il contesto scelto è quello sportivo rappresentato dalla tuta da wrestling che il giovane indossa in alcuni scatti. A sottolineare come il tenore dell immagini vada al di là di una semplice allusione è la presenza di situazioni che mostrano primi piani, erezioni e persino pose in cui il volto risulta sfuocato dato che  il primo piano è riservato a ben altre parti anatomiche.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18]


Un concorrente della versione spagnola di "Uomini e donne" posa nudo per un servizio omoerotico

Pubblicato il


Juan Carlos González León è un giovane spagnolo che è stato fra i pretendenti al trono nella trasmissione televisiva "Mujeres y Hombres y Viceversa" (l'equivalente del nostro "Uomini e donne", trasmesso nella penisola iberica da Telecinco).
Fin qui nulla di strano. È un bel ragazzo, lavora in un negozio di fiori a Chipiona e sogna di poter raggiungere il successo come modello... Ma dato che in Spagna c'è una diversa concezione del pudore e considerato come lì un eterosessuale non appaiono terrorizzati all'idea di avvicinarsi a meno di un metro di distanza da un altro uomo, Carlos ha pensato bene di partecipare ad un servizio fotografico omoerotico che lo vede in compagnia del modello Cristian Romeero (eletto Mister Cadice nel 2013). Se poi si aggiunge che i due hanno posati così come mamma li ha fatti (peraltro in un evidente stato di eccitazione), il quadro viene chiaramente delineato.
Insomma, si è di fronte a molto più di quanto generalmente ci si attenderebbe da un personaggio divenuto noto in televisione o in servizi fotografici destinati al grande pubblico, ma evidentemente i due non sono timidi nel mettere in mostra anche le loro virtù più nascoste.

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Il nudo frontale di Gaz al Geordie Shore

Pubblicato il


Gary Beadle (più noto come "Gaz") è uno dei protagonisti del reality "Geordie Shore" prodotto da MTV UK. Nato il 22 marzo 1987 a Prudhoe, nel nord-est dell'Inghilterra, è entrato a far parte del reality nel 2011. La popolarità acquisita gli ha permesso di abbandonare il suo lavoro di piastrellista per aprire un proprio negozio di abbigliamento, il Project 722.
In un'intervista rilasciata al Mirror, Gaz ha affermato che nello show «si vede solo una parte della mia personalità a "Geordie Shore", ma non si vede l'altra parte di fidanzato premuroso, la parte responsabile di me, perché nello show sono single e libero di divertirmi. Sono giovane e libero e fino a che non cambia continuerò a tenere questo stile di vita. Non durerà per sempre, non voglio che duri per sempre, ma per ora sto vivendo il periodo più bello della mia vita». Insomma, per farla breve, è parte di un gruppo di ragazzi selezionati per mostrarsi sempre allupati e in cerca di ragazze.
Ed è proprio in quel contesto che ad MTV è scappata la censura di una scena che mostra Gaz così come mamma l'ha fatto, mentre dinnanzi alle telecamere è impegnato a rivestirsi in camera da letto.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] - Gif: [1]


Sky mostra Michael Essien nudo nello spogliatoio di Sampdoria-Milan

Pubblicato il


Qualunque dizionario vi dirà che gli spogliatoi sono un «ambiente destinato alla deposizione o al cambio degli indumenti» ma nel mondo del calcio professionistico le cose sono cambiate da quando le telecamere hanno fatto il loro ingresso anche in quei locali. L'ovvia conseguenza è come in tutto il mondo si siano registrati numerosi casi di nudi accidentali immortalati da un qualche obiettivo indiscreto (in Italia il primo caso risale al 2010, quando Sky mostrò il lato b di un giocatore del Lecce). Il tutto senza parlare di come a volte siano gli stessi giocatori ad infrangere la privacy dei compagni, come nel caso di Hulk che festeggiò la vittoria alla Confederations Cup 2013 diffondendo uno fotografia scattata negli spogliatoi senza accorgersi che in quell'inquadratura era possibile vedere Diego Cavalieri completamente nudo.
L'ultima vittima dell'invadenza dalle telecamere è il giocatore rossonero Michael Essien, mostrato in un nudo frontale dalle telecamere di Sky nel pre-partita di Sampdoria-Milan di domenica scorsa. Il repentino cambio nella direzione dell'inquadratura deve aver colto di sorpresa il centrocampista 31enne, tant'è che nel giro di pochi istanti le immagini ce lo mostrano mentre si copre in fretta e furia le proprie nudità. Ma nell'epoca dei telefonini e dei media digitali, non c'è voluto molto prima che quei pochi fotogrammi iniziassero a viaggiare su Internet.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]


Il Sun rompe un tabù: uomini nudi a pagina tre

Pubblicato il


Per chi non lo sapesse, il quotidiano britannico The Sun è solito riempire la terza pagina della sue edizione del venerdì con immagini di ragazze provocanti o in abiti succinti. Lo scorso venerdì, però, il giornale ha scelto di fare un'eccezione ed ha rotto la tradizione attraverso la pubblicazione di alcune immagini di nudo maschile, le prime mai apparse sulla pagina tre del tabloid.
La scelta è caduta sui giocatori del West Ham (tra i quali anche Andy Carroll, Mark Noble e Kevin Nolan), tutti protagonisti di una campagna di sensibilizzazione a sostegno della Movember Foundation dopo la recente prematura scomparsa dell'ex compagno Dylan Tombides (morto a soli 20 anni dopo tre lunghi anni di battaglia contro un tumore ai testicoli).
Il motivo della rottura del tabù è dunque legato ad una nobilissima causa, seppur rappresentai un precedente che in molti si augurano possa ben presto ripetersi (chissà, magari anche con motivazioni più facete e meno drammatiche).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7]


Dan Osborne si tuffa nudo in piscina durante il backstage del servizio fotografico per Attutude

Pubblicato il


Pare proprio che Dan Osborne non riesca a fare a meno di mostrare il suo lato b. Lo ha esibito durante il suo Ice Bucket Challenge, durante il suo esordio come spogliarellista dei Dreamboys ed ora torna a mostrarcelo in occasione del servizio fotografico per Attitude.
La possibilità gli è stata offerta nel corso dell'immancabile video di backstage, durante il quale la star del reality show The Only Way Is Essex non ha mancato di tuffarsi nudo in una piscina su indicazione di un bignetto contenuto in una misteriosa busta. Il tutto, ovviamente, dopo aver percorso un tratto di strada sufficiente a mostrare le sue nudità a favore della telecamera.
L'impressione è presto detta: Dan sa di avere un corpo mozzafiato e pare non disdegni affatto mostralo, motivo per per cui pare che ogni occasione risulti propizia agli autori per chiedergli di farlo.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] - Video: [1]


James Franco nudo su Instagram

Pubblicato il


Ormai da qualche giorno James Franco sta riempendo il suo profilo Instagram di immagini che lo ritraggono senza veli in compagnia dell'attore Seth Rogen. L'ipotesi più plausibile è che i due stiano fondendo alcuni indizi sulla loro partecipazione a "Naked and Afraid", un reality show dove alcuni volti noti si ritrovano a dover sopravvivere nudi nel bel mezzo della natura selvaggia.
Fatto sta che le immagini sono state tutte pixelate in modo da non lasciar intravedere alcunché... o quasi. Già, perché fra le varie foto ve n'è una che ritrae il due all'interno di una tenda blu, ovviamente senza veli. Presumibilmente l'attore deve aver pensato che lì non si vedesse nulla di troppo intimo, ma chiunque abbia un po' di malizia non avrà faticato a notare che la posizione assunta da James Franco appare propizia e, date le tecnologie disponibili al giorno d'oggi, non c'è voluto molto rima che qualcuno applicasse qualche filtro fotografico che potesse rendere più definiti i contorni. Il risultato è presto detto: fra le sue gambe risulta chiaramente visibile il suo pene. In fin dei conti l'attore non è mai apparso particolarmente pudico e il tenore sempre più provocante dei suoi selfie lasciava facilmente immaginare che prima o poi qualcosa sarebbe scappato.

Immagini: [1] [2] [3]


Lorenzo Balducci nudo in "Stella cadente"

Pubblicato il


"Stella candente" è la nuova opera del regista spagnolo Lluis Miñarro. Ambientato nel 1870, il film ruota attorno alle vicende di Amedeo di Savoia ed al suo esseri chiuso in sé stesso dopo l'assassinio di uno dei suoi più fedeli sostenitori.
Pare che la pellicola non sarà destinata al mercato italiano, eppure in questi gironi sta facendo il giro della rete grazie ad un articolo pubblicato da River e poi ripreso da Spetteguless. Il motivo di tanto interesse è presto detto: l'attore italiano Lorenzo Balducci (che ha  fatto coming out nel corso di un'intervista rilasciata al Venerdì di Repubblica nel marzo del 2012) si mostra come mamma l'ha fatto. E non certo in modo velato: dapprima lo si vede in stato di eccitazione durante una scena che lo mostra impegnato a fare sesso con un melone per ben tre minuti di pellicola, poi lo si ritrova in una posizione non particolarmente pudica su di un letto. Il tutto sottolineato da inquadrature in primo piano dei suoi genitali.

Il suo cognome non è un caso di omonimia, ma si tratta proprio del figlio del dirigente pubblico Angelo Balducci, finito alla ribalta delle cronache per gli appalti del G8 (proprio recentemente alla sua famiglia sono stati sequestrati 13 milioni di beni in relazione alle indagini). L'attore è uno dei pochi familiari a non essere mai risultato iscritto nel registro degli indagati.
Nato a Roma il 4 settembre 1982, ha debuttato sul grande schermo nel 2001 con il film "I cavalieri che fecero l'impresa" (2001) di Pupi Avati. Lavorerà ancora con il regista bolognese nel 2003 in "Il cuore altrove".
Sul piccolo schermo ha ottenuto ruoli in fiction come "Giorni da Leone" (2002), "Giorni da Leone 2" (2006), "Il Papa buono" (2003), e "48 ore" (2006). Sul grande schermo, invece, da segnalare sono film come "Ma che colpa abbiamo noi" di Carlo Verdone, "Tre metri sopra il cielo" di Luca Lucini, "Gas" di Luciano Melchionna, "Last Minute Marocco" di Francesco Falaschi ed "Il sole nero" di Krzysztof Zanussi. Recentemente ha preso parte all'horror "Bloody Sin", alla commedia romantica "31 Dias", alla commedia italiana "Good As You" e al film spagnolo "Estel fugaç".

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19]