Visualizzazione post con etichetta nudo. Mostra tutti i post

Zachary Quinto nudo su Instagram

Pubblicato il


«Private pool is golden rule». Sono queste le parole con cui Zachary Quinto ha commentato su Instagram un'immagine si mostra senza veli in una piscina. La fotografia è parte di una serie di immagini con cui l'attore sta condividendo con i propri follower la sua vacanza in Asia, motivo per cui in pochi si sarebbero attesi una simile posa fra i tanti scatti che mostrano alcuni fra i più bei monumenti e paesaggi del Paese.
Dopo aver fatto coming out nel 2011, Quinto ha avuto una relazione con l'attore Jonathan Groff sino al luglio del 2013. Ed è anche questo il motivo per cui anche il mondo del gossip si è immediatamente interessato alla fotografia, chiedendosi chi l'abbia scattata.
Dal punto di vista prettamente tecnico, è da notare come Quinto pare sia stato attendo a posizionarsi in modo tale da non lasciar intravedere nulla di più che la semplice assenza di un costume, ottenendo l'effetto di poter provocare senza correre il rischio di risultare volgare.

Clicca qui per guardare l'immagine pubblicata su Instagram.


Il ritorno dei ChilliBoys

Pubblicato il


Era l'aprile del 2013 quando la Chillipie decise di lanciarsi in una campagna pubblicitaria particolare, forse già vista in altre parti del mondo ma decisamente azzardata per un'azienda italiana e per il finto moralismo che contraddistingue la comunicazione nostrana (forse riassumibile in un "seni al sento sì, uomini sexy no").
Fatto sta che l'azienda di intimo maschile convocò alcuni ragazzi e li fece posare con addosso solo i capi pubblicizzati (pedaloni e underwear) che spiccavano in tutto il loro colore sullo sfondo di immagini in bianco e nero. Il tutto senza preoccuparsi troppo di mostrare le nudità di chi, ad esempio, indossava solo un paio di calzini...
Ora, a distanza di quasi un anno da allora, la Chillipie è tornata a proporci i suoi ragazzi attraverso un nuovo filmato. Le sequenza appaiono tratte dal backstage di quel servizio fotografico, ma sono anche l'occasione per poter nuovamente ammirare la bellezza nostrana dei modelli Andrea, Bryan, Danny, Enzo, Tommy e Yuri.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] - Video: [1]


Will Tudor torna a spogliarsi in "Game Of Thrones"

Pubblicato il


Era facile immaginare che l'introduzione di un personaggio bisessuale nella serie avrebbe condotto a qualche sorpresa. E così è stato. Nell'episodio 3 della quarta stagione di "Games of Thrones" è proprio la Vipera Rossa ad apparire in un letto in compagnia di Olyver (Will Tudor) che, per l'ennesima volta, non ha perso l'occasione per mostrarsi in un nudo frontale dinnanzi alla macchina da presa.
Il suo personaggio si era già mostrato nudo anche lo scorso anno, anche in quel caso rialzandosi da un letto dopo aver consumato un rapporto con un'altro uomo (nell'occasione il fortunato era Finn Jones). Questa volta la scena appare sicuramente più popolata (oltre ad Olyver ci sono anche tre ragazze) ma ciò non toglie la presenza di tenerezze e di giochi di sguardi fra i due protagonisti maschili.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] - Video: [1]


The speed strip challenge

Pubblicato il


Di Andrew Christian si può dire di tutto, ma non che non abbia fantasia nel trovare un qualche pretesto per spogliare i suoi ragazzi.
Questa volta il tutto ruota attorno all'idea di un concorso volto a premiare chi si spoglia nel più breve tempo possibile. I video sinora realizzati sono tre ed hanno coinvolto i modelli Pablo Hernandez, Murray Swanby, Darius Ferdynand, Cheddy Oakafor e Ricky Roman.
Se gli amanti del burlesque non potranno che rabbrividire dinnanzi ad una simile fretta nello sfilarsi di dosso i propri abiti, i più ligi alle regole non potranno che ipotizzare un broglio dopo aver costatato come il numero di abiti e di oggetti indossati non sia sempre il medesimo. Ma forse quello su cui tutti converranno è che Ferdynand appare la dimostrazione di come sia più facile essere celeri se non si perde tempo a coprire le proprie nudità...

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] - Video: [1] [2] [3] [4] [5]


Gabriel Garko nudo in Rodolfo Valentino: ecco le immagini non censurate

Pubblicato il


Era facile presumere che prima o poi avremmo visto le immagini della scena censurata da Canale 5 in cui Gabriel Garko appare nudo in "Rodolfo Valentino". Meno prevedibile era che le avremmo viste già all'indomani della messa in onda e che a diffonderle sarebbe stata la stessa casa di produzione della fiction.
I pochi secondi della sequenza incriminata, infatti, sono stati resi pubblici sul sito della Ares Film Srl, inevitabilmente finendo con il ribadire ancora una volta l'ovvio: è assurdo trovare scandalosa una scena come quella e chi si è stracciato le vesti dinnanzi ad un pene appena accennato forse dovrebbe porsi delle domande sulla propria visione della morale e del buongusto.
Dati i toni utilizzati nelle scorse settimane, infatti, in molti si sarebbero aspettati una scena da film porno (o quantomeno paragonabile alla scena di nudo di Gabriel Garko nel film di Tinto Brass), ma qui penombre e posizioni erano tali che in molti avrebbero persino potuto non accorgersi della completa nudità dell'attore. Non a caso addirittura nei fermo immagine appare quasi impossibile capire forme e dimensioni senza far ricorso ad un po' di fantasia.... motivo per cui viene da chiedersi se in un'Italia dove gli scandali sono all'ordine del giorno nella più totale indifferenza, siamo sicuri che questo finto moralismo possa far bene?

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] - Video: [1]


In rete spuntano le immagini di Davey Wavey nudo. Lui replica: «Non ne sono rammaricato»

Pubblicato il


Davey Wavey è un modello e un appassionato di fitness, ma il mondo lo conosce principalmente come youtuber grazie ai divertenti video riguardanti il mondo gay che è solito pubblicare sul proprio canale.
Da circa un anno su Internet circolano una serie di immagini private che lo ritraggono nudo e in posizioni sessualmente esplicite. Ed è proprio riguardo a quel materiale che il ragazzo ha deciso ora di rompere il suo silenzio e di rispondere a quanti hanno immediatamente parlato di uno "scandalo". Attraverso un video pubblicato su YouTube, Davey ha chiarito che non gli dispiace affatto che qual materiale sia divenuto di dominio pubblico.
«Tutti abbiamo un pene (o una vagina) -ha sostenuto- Il nostro corpo è troppo bello per lasciarlo coperto. È opera di Dio, dell'universo o di chiunque vogliate. Le fotografie non mi imbarazzano, le ho fatte da giovane. E se qualcuno mi dice che dovrei vergognarmi e che sono inappropriate, io rispondo: non guardarle!».
Viene da sé, infatti, che lo scandalo stia negli occhi di chi guarda, a fronte di immagini che non sono parte della sua sfera pubblica ma di quella privata, specchio di una sessualità che tutti noi abbiamo. Certo, un po' di curiosità è naturale, forse anche un po' di chiacchiericcio da bar, ma la condanna morale è tutt'altra cosa. Raggiunta l'età adulta, infatti, bisognerebbe sapere che i veri scandali sono altri e che forse non c'è nulla di così strano in un un ragazzo che si è fotografato nudo in un'epoca dove la fotografia digitale è talmente diffusa da poter quasi ritenere assurdo che qualcuno possa non averla utilizzata per giocare con il sesso. Tant'è che lo stesso Davey ha aggiunto: «Davvero c'è qualcuno che è sorpreso dal fatto che su Internet ci siano alcune mie fotografie nudo? Intendo dire, davvero...».

Immagini: [1] [2] [3]


Kookie e Papou in Nymphomaniac

Pubblicato il


Fra i vari nudi maschili proposti da da Lars von Trier nel suo "Nymphomaniac", l'attenzione del pubblico è certamente stata catturata da quello di due ragazzi di colore. Nel film i due vengono invitati dalla protagonista a prendere parte ad un rapporto a tre, ma il tutto sfumerà non appena inizieranno a discutere animatamente dopo essersi ritrovati in disaccordo su posizioni e ruoli da assumere. Il motivo di interesse, però, non è dettato tanto dalle circostanze, quanto da un'altra serie di elementi: le loro dimensioni abnormi, lo stato di erezione e una serie di inquadrature che spesso e volentieri scivolano all'altezza dei loro membri quasi fossero loro i veri protagonisti del momento.
Immancabilmente qualcuno ha iniziato a chiedersi chi siano e che cosa facciano nella vita. Ebbene, i loro nomi sono Kookie e Papou. Il primo è un attore pornografico che dal 2005 al 2013 ha preso parte a 32 film etero per soli adulti. Il suo nome d'arte più ricorrente è Kookie Ryan, anche se non mancano pellicole in cui viene accreditato con lo pseudonimo di Jayden Tayler o semplicemente come Kookie.
Papou, invece, ha esordito come attore proprio in "Nymphomaniac". Nel 2009 è stato il direttore di produzione del film drammatico "Only Human", incentrato sulla storia di uno scienziato ossessionato dalla morte che scopre una formula in grado di fermare il processo di invecchiamento e di porsi come un elisir di vita eterna.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23]


I nudi maschili di Nymphomaniac

Pubblicato il


Da settimane pare quasi impossibile non sentir parlare di "Nymphomaniac", il nuovo film diretto da Lars von Trier. L'annuncio di un cast stellare che avrebbe portato sul grande schermo scene di nudo e di sesso esplicito, infatti, sono bastati per far versare litri e litri di inchiostro a riviste e giornali. Il tutto condito anche dagli aneddoti che non hanno fatto altro che aumentare le aspettative: da Shia LaBeouf che ha raccontato di aver dovuto inviare una foto del suo pene ai produttori del film per essere scelto nel cast, all'annuncio delle presenza di controfigure per i primi piani dei genitali.
Elementi che hanno immediatamente spinto i perbenisti a stracciarsi le vesti e dai quattro venti molteplici voci hanno iniziato a parlare di un «film pornografico». Ebbene, chi afferma ciò forse non ha mai visto un porno.
Se l'obiettivo dell'industria per soli adulti è quello di eccitare lo spettatore, in questo caso il fine ultimo sembrerebbe decisamente diverso. E il tutto senza parlare di come manchino inquadrature chiare e primi piani (spesso si ha l'impressione che ci si trovi davanti a protesi di scena, ndr)... e nessun produttore pornografico si sognerebbe mai sognato di lasciare vestiti i ragazzi più carini per spogliare quelli che proprio non si possono vedere.


Leggi tutto il post »

Bernardo Velasco nudo in cam

Pubblicato il


Bernardo Velasco ha 28 anni, è brasiliano ed è probabilmente uno dei modelli più sexy del pianeta. Armato di un sorriso ammaliante, ha conquistato il titolo di Mister Brasil nel 2009 ed ha posato per innumerevoli fotografi. Spesso e volentieri ha mostrato generosamente il proprio corpo (soprattutto nel servizio fotografico realizzato da The Boy nei suoi primi anni di carriera), ma il grande pubblico non ha mai avuto l'occasione di poterlo vedere in un nudo integrale frontale. Perlomeno sinora.
Come già successo ad alcuni suoi colleghi, il modello si è concesso in scene particolarmente esplicite durante una conversazione in webcam, ignaro che dall'altra parte ci fosse una persona pronta a registrare le immagini. Quel filmato è poi stato recapitato nelle mani di QueerClick che, senza troppi indugi, l'ha immediatamente reso pubblico. Anzi, giusto per non lasciare il dubbio che potesse trattarsi di un qualche sosia, il blog statunitense ha anche confrontato le immagini private con quelle pubblicate dallo stesso Velasco su YouTube, osservando come la stanza appaia proprio la stessa.
A seguire trovate una nutrita galleria fotografica dedicata al modello e alcune immagini del video in questione.

Bernardo Velasco: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] - Webcam: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] - Video: [1]


Sam Clark nudo in "Mental"

Pubblicato il


L'attore australiano Sam Clark (classe 1987) è noto al grande pubblico soprattutto per aver ricoperto il ruolo di Ringo Brown nella soap opera "Neighbours" (prodotta in Australia dal 2007 al 2010).
Nel 2009 ha debuttato in campo musicale con il singolo "Broken" (piazzatosi ben presto in testa alla classifica australiana dei singoli), mentre è nel 2010 che ha visto la luce il suo album d'esordio, dal titolo "Take Me Home".
Nel 2012 è tornato a recitare nei panni di Trout nel film "Mental" ed è qui lo che ritroviamo nudo in una scena girata in uno scivolo acquatico. Dopo aver dato appuntamento ad una ragazza per incontrarsi lì in piena notte, decide improvvisamente si sfilarsi il costume prima di lanciarsi in sua compagnia sullo scivolo... e le immagini proposte a fine post raccontano il resto.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]


Russell Tovey nudo nel finale di stagione di "Looking"

Pubblicato il


C'è da chiedersi se non stia diventando ormai una moda. Dopo il nudo integrale regalatoci da Alexander Skarsgård nel finale di stagione di "True Blooog", anche gli autori di "Looking" hanno scelto di spogliare un proprio attore nel corso dell'ultimo episodio della prima serie. Si tratta di Russell Tovey, impegnato in una scena di sesso insieme a Jonathan Groff. È in quel momento, infatti, che l'inquadratura ci mostra generosamente il suo lato b.
Se la scelta non mancherò di far piacere ai felici i fan che si sono appassionati ai personaggi di una delle più acclamate serie lgbt del momento, va sottolineato come il contesto possa anche risultare pudico a fronte degli standard HBO. Non va dimenticato, infatti, che in più occasionila stessa rete ha ironizzato sulla propia predisposizione alle scene di nudo, anche a fronte di una trasmissione via cavo che le consente di seguire regole meno restrittive rispetto ai concorrenti.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18]


Valerio Pino nudo frontale su Instagram

Pubblicato il


Era il maggio del 2012 quando Valerio Pino si mostrò senza veli per la prima volta su Twitter. Quella nudità non integrale, però, si rivelò ben presto l'inizio di una vera e propria escalation: di volta in volta il ballerino continuò a rilanciare immagini sempre più esplicite, dai filmati delle sue docce, al suo risveglio e dalle fotografie del suo pene ricoperto con una buccia di banana a quelle ritraenti parte di esso. Nel luglio 2012 arrivò anche mostrarsi quasi in modo integrale, ma il passo successivo (una foto totalmente priva di impedimenti visivi) non arrivò mai: Pino raccontò di aver perso la memoria e minacciò di non cinguettare più in italiano su consiglio dei suoi legali.
Per quanti fossero rimasti delusi da quel brusco stop, a sorpresa oggi arriva quello scatto tanto atteso. Senza motivazioni particolari, infatti, è attraverso Instagram che Valerio Pino ha pubblicato un set di cinque fotografie notturne che lo ritraggono completamente nudo (tra cui una che lo mostra frontalmente). Il tutto condito con hashtag particolarmente espliciti (#baciamiTutto, #dimmiKmiVuoi, #ValerioPinoHaVoglia, #TuSeiMio...).
L'immagine più esplicita risulta ora essere stata rimossa dal social network per violazione delle condizioni d'uso, ma la sua permanenza è durata a sufficienza perché iniziasse a diffondersi a macchia d'olio su tutta la rete.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6]


Jake Gyllenhaal nudo sul set di "Everest"

Pubblicato il


Per quanti non lo sapessero, Jake Gyllenhaal si trova attualmente in Italia per le riprese del film "Everest". È infatti a Cinecittà che è stato ricostruito il campo base attorno a cui ruoterà il racconto della bufera che nel 1996 provocò nove morti ad 8000 metri d'altezza.
Se la pellicola uscirà nei cinema solo nel 2015, in queste ore sono alcune immagini di scena ad aver attratto la curiosità del popolo di Internet. In quelle fotografie, infatti, è possibile scorgere Gyllenhaal che, completamente nudo, cerca di attirare l'attenzione di qualcuno battendo un mestolo su una padella.
Nonostante il suo lato b sia un gran bel vedere, qualcuno non mancherà di rimanere deluso di fronte ad un trucco di scena inaspettato: il lato a dell'attore risulta coperto con un rivestimento nero attaccato con dello scotch (risultando invisibile nelle inquadrature posteriori, ma inibendo la vista delle sue parti basse agli invidiatissimi operatori che si trovavano di fronte a lui).

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6]


Chiwetel Ejiofor nudo in un film del 1999

Pubblicato il


"12 anni Schiavo" è il film che ha trionfato alla notte degli Oscar e il suo protagonista, l'attore Chiwetel Ejiofor, è subto finito sotto i riflettori. Il pubblico lgbt non faticherà a ricordarselo in "Kinky Boots", un film del 2005 in cui ha ricoperto il ruolo di una drag queen che risolleverà le sorti di una fabbrica di scarpe grazie all'idea di dar vita ad una produzione di calciature dedicate proprio alle drag queen.
Qualcun altro, però, ha preferito ricordare la sua performance in una pellicola meno conosciuta del 1999, ossia "G.M.T.-Giovani musicisti di talento". Il motivo è presto detto: ai tempi 22enne, l'attore era stato protaginista di una scena di nudo integrale all'interno del film, forse non degna di un Oscar ma di certo meritevole sotto altri punti di vista...
A seguire, nella consueta gallery di fine post, alcune immagini tratte dal film.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]


Sesso gay per Daniel Radcliffe in "Giovani ribelli": ecco le prime immagini

Pubblicato il


Nei mesi scorsi si è molto parlato della scena gay che Daniel Radcliffe ha girato insieme a Dane Dehaan nel film "Giovani Ribelli" (rispettivamente nei panni di Allen Ginsberg e Lucien Carr). Sono molte le persone tendono ancora ad associare il volto dell'attore britannico a quello di Harry Potter (personaggio da lui interpretato dal 2000 al 2010), motivo per cui c'è una diffusa difficoltà ad accettare che sia cresciuto e che sia ormai pronto anche a ruoli più adulti.
Dal canto suo la sua voglia di lasciarsi il passato dietro le spalle appare quasi evidente, tant'è che nel 2008 fece scalpore per la sua decisione di recitare completamente nudo all'interno di uno spettacolo di Broadway.
Riguardo a "Giovani Ribelli", invece, Radcliffe ha dichiarato: «Le scene di sesso omosessuali sono state abbastanza impegnative per me, visto che era la prima volta che interpretavo un ruolo di questo tipo». Poi, però, ha voluto sottolineare come lui appoggi «l'amore in tutte le sue espressioni, non ha niente a che vedere con le differenze di generi e sessualità».
Sorvolando sulle domande al limite del pruriginoso che alcune riviste gli hanno riservato, dopo tante parole pare sia finalmente venuto il momento di poter vedere i fatti. Su Internet, infatti, si stanno diffondendo le prime immagini del film, fra le quali non poteva mancare anche la tanto discussa scena di sesso. A seguire le immagini.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16]


Tom Daley nudo nella doccia

Pubblicato il


Sophie è la migliore amica di Tom Daley. Il mondo intero l'ha conosciuta proprio in occasione del suo coming out, quando il tuffatore 19enne raccontò si essersi confidato con lei prima di compiere la scelta di dichiararsi in famiglia e pubblicamente.
Suoi social network i due appaiono inseparabili e sono innumerevoli le fotografie in cui li si può vedere assieme. Ieri, però, la ragazza ha pensato bene di fargli uno scherzo ed ha pubblicato su Twitter una foto che lo immortalava mentre era nudo sotto la doccia. La permanenza in rete dell'immagine è durata solo pochi minuti, ma tanto è bastato perché qualcuno la notasse e la diffondesse (basti pensare a come siano bastati solo 35 secondi per raccogliere ben 85 like).
Nello scatto Tom appare di spalle, completamente nudo, mentre l'amica scherza con un dito. La sua identità sarebbe confermata anche dalla didascalia, nella quale si legge «Tom Daley nella doccia».
Sicuramente qualcuno invidierà Sophie per la sua visuale privilegiata (in fondo Tom si sarà pur dovuto girare per uscire, ndr), altri ringrazieranno chi ha installato un vetro trasparente alla doccia... fatto sta che ci troviamo di fronte ad un'immagine più definita di quella che ci regalò a Londra 2012 (quando perse il costume durante un tuffo) ma assai meno esplicita di quelle che molti hanno sognato grazie alle curiose illusioni ottiche che la grafica delle olimpiadi di quell'anno (qui un esempio per chi volesse rinfrescarsi la memoria).

Clicca qui per guardare l'immagine pubblicata su Twitter.


I nudi frontali maschili di Hollywood

Pubblicato il


Domani sarà San Valentino, ma per raccontare questa storia è necessario tornare indietrodi dodici mesi esatti. Fu proprio in occasione del 14 febbraio 2013 che l'edizione statunitense dell'Huffington Post decise di celebrare l'evento in un modo alquanto curioso, ossia attraverso la pubblicazione di un video contenente una lunga carrellata di nudi frontali maschili tratti dalle più conosciute pellicole di Hollywood.
Il motivo venne chiaramente spiegato nell'articolo correlato: «Ci sono vari siti dedicati a fornire esempi di scene in cui è possibile vedere la propria attrice preferita nuda -si legge- ma tuttavia c'è molta meno informazione per chi cerca un assaggio della nudità maschile frontale. Ciò è particolarmente sorprendente se si considera la grande quantità di inquadrature di nudo presenti nei film di Hollywood».
A mostrarsi senza veli hanno provveduto attori come del calibro di Richard Gere, Kevin Bacon e Jason Segel; ma altri ancora paiono addirittura attratti da ruoli che lo prevedono come Harvey Keitel (apparso come mamma l'ha fatto in almeno quattro film) o Ewan McGregor (spogliatosi integralmente in almeno cinque pellicole, motivo che lo ha portato ad essere soprannominato «l'attore più nudo di Hollywood»).
Ed è così che le giornaliste Amber Genuske e Oliver Noble si sono sobbarcate l'invidiabile onore di spulciare fra quegli spezzoni per dar vita ad un lungo montaggio che racchiude ben 51 titoli. Certi che saranno in molti ad apprezzare il loro lavoro, a seguire trovare il video e la lista delle scene contenute.


Leggi tutto il post »

La foto del sedere di Harry Styles finisce su Twitter

Pubblicato il


L'immagine è comparsa su Twitter lo scorso novembre, ma solo nelle ultime ore ha iniziato a guadagnare popolarità sul social network, sino ad essere condivisa più di seimila volta e contrassegnata come "preferita" da più di cinquemila utenti (ed i numeri paiono destinati ad aumentare valocemente).
Il motivo è presto detto: nello scatto si vede Harry Styles, uno dei componenti degli One Direction, mentre fa pipì in un cespuglio con i pantaloni completamente abbassati. Ed è così che l'apprezzamento per il 19enne di Redditch -unito all'inusuale primo piano dei suoi glutei- ha mandato in delirio schiere di fan.
A pubblicare il tutto, presumibilmente con intento goliardico, è stata una ex guardia del corpo della la boy band. E se su Internet si alternano le voci di chi sostiene l'autenticità dello scatto e chi è pronto a sostenere che quello sia un semplice sosia, la possibilità di un confronto all'americana ci viene offerto da uno scatto pubblicato nel settembre del 2011 da un altro componente della band, Zayn Malik. In quell'occasione, infatti, il musicista pubblicò su Twitter un'altra immagine che ritraeva Harry Style con i pantaloni e le mutande calate sino a mostrare il suo sedere.

Immagini: [1] [2]


Torna la naked issue di Gay Times

Pubblicato il


Dopo averci regalato gli scatti senza veli di Robin Windsor, Alex Reid, Jake Quickenden e Dan Neal, Gay Times torna a proporre una nuova "naked issue" nel suo numero di febbraio. Ancora una volta saranno dei personaggi celebri del panorama britannico a spogliarsi, mostrando senza veli i propri corpi in ben 44 pagine. Invariati restano anche le finalità benefiche non mancano, dato che il profitto verrà devoluto a beneficio della National AIDS Trust.
Ad aver prestato il proprio volto troviamo Ayden Callaghan, Lyndon Ogbourne, Chris Marchant (cantante dei Well-Strung), Jay and Billy (della boy band GTF) ed altre star provenienti dal mondo musicale e dei reality show.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18]


Modelli nudi in passerella

Pubblicato il


Il bello di Internet è che si può trovare di tutto, il brutto è che non sempre è possibile risalire alla fonte del materiale in cui ci si è imbattuto. È questo il caso di un curioso filmato che ci è stato segnalato e che mostra alcuni modelli impegnati in una sfilata di moda. Fin qui nulla di strano, se non fosse che tutti quei ragazzi solcano la passerelle completamente nudi. Tra i commenti reperibili in rete c'è chi ipotizza che il camion dei vestiti non sia arrivato in tempo o chi ironizza sul fatto che lo stilista sia stato furbo nell'aver fatto parlare di sé anche dopo essersi risparmiato un mucchio di lavoro.
Se la veridicità del filmato è opinabile (anche vista la staticità del pubblico ed un'altra serie di elementi che lascerebbero propendere per l'ipotesi di un video realizzato per scopi diversi da una passerella di moda), il fatto in sé non è del tutto inverosimile.
Andando a ripercorrere le cronache documentate, infatti, tra le sfilate di moda maschile non mancano episodi similari. Nel 2007, ad esempio, i modelli Brad Kroenig e Johnny Beyer vennero fatti sfilare completamente nudi nel corso del John Bartlett show, lasciando il compito di coprire le loro parti intime a delle tavole da surf [1] [2] [3] [4] [5].
Nel 2012, invece, la sfilata di Frankie Morello venne accompagnata dalla presenza sulla passerella dell'attore Giuseppe Sartori, nudo per quasi tutto il tempo [1] [2] [3]. «Una presentazione forte, che vuole esprimere la volontà di movimento di pensiero e dell'approccio alla vita», dichiararono ai tempi dall'ufficio stampa. Ed ancora, nel 2012, la stilista inglese Robyn Coles presentò la sua collezione di cappelli attraverso modelli che non indossavano alcun ulteriore capo di abbigliamento. Tra loro anche l'attore Jeff Leach, dichiaratosi titubante nell'indossare cappelli che riteneva troppo femminili ma divenuto entusiasta dell'invito una volta appreso che avrebbe dovuto sfilare senza indumenti [1] [2] [3].
E se altri modelli senza veli sono apparsi anche in vari servizi televisivi [1] [2], meno voluto (ma non certo più vestito) è lo streaker che ha invaso la passerella di Dolce e Gabbana durante la settimana della moda di Milano dello scorso anno [1] [2] [3].

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] - Video: [1]